OTTANTA. La vera rivoluzione di Pong. Ovvero: come il compagno di giochi “immaginario” diventò reale.

Negli anni ’70, quando ormai almeno un televisore è presente in ogni casa, e il tempo limitato della programmazione dei palinsesti faceva sì che restasse a lungo inutilizzato, era logico interrogarsi su un uso alternativo del mezzo che non fosse il semplice supporto al centrino fatto all’uncinetto e a un vaso di fiori (espressione in qualche modo attribuita all’ingegnere Ralph Bear pioniere nella creazione delle console per videogame).

pong

Il primo ad arrivare significativamente sui televisori di tutto il mondo fu il “pong” grazie all’Atari.

Continua a leggere