E.Si.Le (Estrema Sintesi Letteraria) Il lamento di Portnoy – Philip Roth

Perché il primo ebreo-americano a sdraiarsi sul lettino dello psicanalista col risultato di una brillante, profonda e geniale comicità è stato Alexander Portnoy, che nella confessione liquida il sistema americano (e quindi occidentale), quello religioso (ebraico, cristiano, eccetera), familiare (madre, padre, sorella, zii e parenti tutti) e sociale (matrimonio, genitorialità, eccetera) come principale ostacolo alla possibilità di una vita, non necessariamente felice, ma realmente vissuta.

9788806220037_0_0_838_75.jpg

Terzo romanzo Continua a leggere

E.Si.Le (Estrema Sintesi Letteraria) Eleanor Oliphant sta benissimo.

Classico bestseller contemporaneo, scritto secondo tutte le regole del caso. Vincente l’idea della protagonista, una Sheldon Cooper senza il suo quoziente intellettivo ma che, pure avendo 30anni, vive ogni esperienza (dal taglio di capelli alla ceretta, da un funerale a una serata in un pub), come fosse la prima volta nella vita, completamente a digiuno delle convenzioni sociali.

91dWIhUlFeL

Dove invece il romanzo sembra funzionare molto meno è sul versante “psicologico” non solo per le troppe incongruenze mediche, ma anche perché il lettore dopo pochi capitoli capisce quello che dovrebbe essere il “colpo di scena”. “Colpo di scena” che la stessa autrice a un certo punto, nella spiegazione finale quasi dimentica e fa passare come una qualsiasi stravaganza della protagonista. Continua a leggere

E.Si.Le (Estrema Sintesi Letteraria). Il Conte di Montecristo

Ponete il caso che alla vigilia delle vostre nozze siate giovane, bello, innamoratissimo e ricambiato dalla ragazza più bella del vostro paese, pronto a una brillante carriera che vi frutterà un’ambita posizione medio borghese capace di riscattarvi dalla vostra poca istruzione e non folgorante intelligenza.

800px-Louis_Français-Dantès_sur_son_rocher.jpg

Cosa potrebbe capitarvi di meglio dell’essere coinvolto in una congiura che vi costringerà per 14 anni in una terribile prigione dimenticata su un isolotto nel mare? A quanto pare nulla. Continua a leggere

E.Si.Le. (Estrema Sintesi Letteraria) Philip Roth – Il lamento di Portnoy

Perché il primo ebreo-americano a sdraiarsi sul lettino dello psicanalista col risultato di una brillante, profonda e geniale comicità è stato Alexander Portnoy, che nella confessione liquida il sistema americano (e quindi occidentale), quello religioso (ebraico, cristiano, eccetera), e familiare (madre, padre, sorella, zii e parenti tutti) e sociale (matrimonio, genitorialità, eccetera), come principale ostacolo alla possibilità di una vita, non necessariamente felice, ma realmente vissuta.

portnoy.jpeg

Philip Roth / Il lamento di Portnoy

Consigliatissimo (ma solo ai maggiorenni 😊)

 

E.Si.Le. (Estrema Sintesi Letteraria). Arthur Schnitzler – Fuga nelle tenebre

Non è tanto (per noi ormai intrisi di cultura freudiana fin dalle prime poppate), la discesa tra i demoni della paranoia, ma per il racconto della normalità dell’inferno quotidiano; come l’ essere costretto a sorbirsi, ogni giorno finché “morte non vi separi”, le storpiature di Mozart della moglie al pianoforte.

Arthur Schnitzler – Fuga nelle tenebre. Consigliato.41hWszhsC8L