• Dom. Dic 6th, 2020

Un giorno di pioggia a New York – (consigli cinematografici non richiesti).

Dimassimopiccolo

Giu 7, 2020

Guardare un film dell’ultimo Woody Allen è come assistere a un concerto di Bill Evans negli anni ’70 o di Chet Baker negli anni ’80, dove, seppur non ci ritrovavi più il genio dell’invenzione c’era quello dell’interpretazione e delle piccole variazioni che ti facevano ringraziare il tuo Dio per averli messi al mondo.

pad.mymovies.it
Compralo su Amazon

Le magnifiche variazioni in Un giorno di pioggia a New York hanno il nome di una deliziosa Elle Fanning nei panni pochi brillanti ma molto luminosi di una ragazzotta texana e di uno straordinario Timothée Chalamet, affascinante e perfetto nel ruolo, capace di portare con naturalezza nientemeno che un nome come Gatsby.

Layla Copertina
Scopri di più!

E guardando gli altri attori anche il modo di dire “non esistono piccole parti ma solo piccoli attori” ti sembra quanto mai veritiero, e non occorre citare Jude Law, bastano il paio di minuti di Ben Warheit (l’insopportabile amico di Gatsby).

Vittorio Storano dirige una fotografia da manuale sia negli interni che negli esterni e la colonna sonora, quasi un’antologia di Erroll Garner regala a noi “malinconici senza rimedio” momenti di pura estasi.

un giorno_hd
Chalamet e Fanning (press kit)

Se hai trovato questo articolo interessante, condividilo sul tuo profilo. Metti “in rete” la “cultura”, grazie!

Questa è la mia pagina fb.

massimopiccolo

Autore e regista, perché credo davvero che: “Non sei fregato veramente finché hai da parte una buona storia, e qualcuno a cui raccontarla”.

Rispondi

X